giovedì 27 settembre 2012

Una scarpiera dipinta con la Chalk Paint

Finalmente ci sono riuscita! Ecco a voi il famoso lavoro realizzato con la Chalk Paint di cui vi avevo parlato in un post di un po' di tempo fa.
Era già parecchio tempo che l'avevo finita...ma non mi decidevo per le maniglie.

Ecco la scarpiera com'era prima dell'incontro con la Chalk Paint



E come si è trasformata



... alcuni particolari



Senza carteggiare ho dato due mani di vernice , un'abbondante passata di cera e poi ho lucidato tutto con un panno di lana per finire ho dato una carteggiata qua e là per donarle un aspetto shabby.

E le maniglie?...dopo aver smontato quelle che appartenevano al mobile, sono rimasta parecchio tempo indecisa sul da farsi....e poi l'ispirazione è venuta! Ho  pensato che del semplice cordoncino colorato, che ho acquistato in merceria, fosse la cosa giusta... e voilà...le maniglie sono fatte!!



venerdì 21 settembre 2012

Chalk Paint: ...come usarla al meglio?

Quando, circa un mese fa, ho provato ad usare la prima volta la Chalk Paint, alla quale ho anche dedicato un post, mi sono chiesta come avrei potuto utilizzarla al meglio...e ho scoperto un bellissimo libro scritto da Annie Sloan, la creatrice della Chalk Paint....e me lo sono regalato

E' un libro ricco di idee, ma soprattuo offre moltissimi spunti su come trasformare oggetti.
Non so se esiste una versione in italiano...io ho acquistato quella in inglese.
Non vedo l'ora di iniziare a fare qualcosa!!!



mercoledì 19 settembre 2012

Un mercatino

Domenica mattina gironzolando in un piccolo mercatino guardate un po' che cosa ho trovato per pochi euro...

Si...sono un po' da riparare, ma mi piacevano moltissimo....ho già provveduto a trattarli con antitarlo e a pulirli un po'. Nei prossimi post vi farò vedere la loro trasformazione, che non so ancora come avverrà, ma sicuramente il lavoro finito sarà fantastico...

Dimenticavo..il mio bottino comprendeva non solo gli appendiabiti ma anche 9 gambe di poltrone (delle quali al momento non ho foto)...
Per loro ho già un'idea che le porterà da terra al muro....

Insomma tanti progetti in lavorazione...quindi tanti colori da usare, tante foto da fare, tanti post da scrivere ecc...l'idea mi diverte già!


venerdì 14 settembre 2012

Lo specchio di un comò

Un po' di post fa avevo scritto che avrei raccontato la rimessa a nuovo di uno specchio di un comò...
Bene, finalmente  sono riuscita a teminare il lavoro di trasformazione.... da nero è diventato così


Non so se ricordate com'era in origine.. se volete rinfrescarvi la memoria potete tornare un po' indietro nel tempo ad un precedente post intitolato un comò

Ma veniamo al lavoro che ho fatto.....
Inizialmente è stato necessario lavare la cornice per eliminare la patina nera del tempo ...



E poi dopo: l'atitarlo, una carteggiata, un po' di colore grigio...eh si, è un grigio! chiarissimo... non è bianco come sembra.... infatti appoggiato al muro bianco....


e  una mano di cera....lo specchio ha cambiato aspetto!

Non è finita... vi voglio anche mostrare  alcuni particolari del mio  nuovo specchio shabby:




Dimenticavo...i pomi dei cassetti ... sembrano dei fiori, mi hanno conquistato appena le ho viste...sono di ceramica bianca e le ho acquistate in un negozio di Genova.




domenica 9 settembre 2012

Che cosa è lo stile shabby?


Ma... che cosa è lo stile shabby?

Ho dato per scontato che i visitatori del mio blog sapessero che cosa significa shabby, ma dopo che una persona mi ha detto “ho dovuto navigare un po' su internet prima di capire che cosa significa SHABBY...” ho pensato che fosse carino scrivere almeno un post e magari in seguito dedicare una pagina all'argomento.

Shabby chic, letteralmente significa "trasandato-chic". E' lo stile romantico consumato dal tempo creato dalla designer americana Rachel Ashwell. Ma questa tecnica decorativa, ha origini ben più lontane nel tempo, infatti nasce in Francia con il nome di decapè all'epoca di Luigi XV.

Lo shabby chic è lo stile del recupero e del riuso. E' una forma di interior design in cui il mobilio e l’arredamento sono scelti per il loro aspetto “vissuto” ed usurato.
  • Recuperare e riutilizzare vecchi mobili su cui il tempo ha lasciato la sua patina, ridonargli una nuova vita restaurandoli dipingendoli con colori chiari , mettendo in evidenza le screpolature, le ammaccature...oppure trasformare mobili più nuovi donandogli un aspetto vissuto...

  • Mescolare con gusto il vecchio e il nuovo: tessuti (in particolare lino e cotone) e colori, oggetti vintage ,dimenticati tesori di famiglia e oggetti recuperati nei mercatini

  • Creare interni rilassati, dall'aria accogliente ed elegantemente vissuti, dove il bianco -in tutte le sue sfumature - è il colore dominate, e unito ad altri colori pastello come l'azzurro, il rosa e beige sbiadito, dona allo spazio un'atmosfera particolare

  • Apparecchiare la tavola da pranzo con piatti, bicchieri e posate d’epoca, ma strettamente scompagnati
Tutto questo, e non solo, è stile SHABBY!


Per saperne di più consultate il sito ufficiale di Rachel Ashwell http://www.shabbychic.com/

sabato 8 settembre 2012

Cornice con Chalk Paint

Ecco qua, finalmente riesco a pubblicare un lavoro fatto con la Chalk Paint della quale vi ho già parlato un in precedente post. Veramente non è il primo...ho speriementato questo  tipo di vernice su una scarpiera che attualmente è ancora in "lavorazione" e quindi pubblicherò in successivi post le fotografie.
Ma torniamo a noi, due giorni fa ho trovato in un mercatino questa cornice


Semplice, insignificante, ma ad un prezzo stracciato. Visto che mi serviva mi sono detta "può cambiare aspetto!" e così è stato.

Dopo averla lavata per eliminare la polvere, ho dato sue mani di Chalk Paint bianca, poi un po' di cartavetro e cera....

Ed ecco a voi la mia nuova cornice

Alcuni particolari


Da semplice, insignificante a SHABBY!!!

sabato 1 settembre 2012

Una spazzola per abiti

Oggi eccomi qua con un piccolo lavoretto....in attesa di pubblicare altre cose che sono ancora in fase di lavorazione...
Come trasformare una spazzola personalizzandola e rendendola anche un po' shabby?
Vi racconto....beh innanzi tutto ci vuole una spazzola di legno, in questo  caso ne ho utilizzato una per abiti, ma anche quelle per capelli vanno bene.
Ho recuperato un vecchio libro contenente tantissime varietà di monogrammi da ricamare sulla biancheria....ne ho scelto uno che mi piacesse e fosse adatto alle dimensioni della spazzola ed ecco che cosa è nato:


Photos by Zuccherofilato. Don't copy or use without permission.

Ho utilizzato colori acrilici bianco e nero, un po' di carta vetro, e vernice di finitura all'acqua satinata.

Photos by Zuccherofilato. Don't copy or use without permission.

E' come se l'avessi ricamata con il pennello!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

ShareThis